Autocertificazione energetica

Hai bisogno della certificazione energetica per il tuo edificio? Sai che è un immobile vecchio e spendi molto per riscaldarlo? Da oggi non sarà più possibile procedere con l'autocertificazione energetica dell'immobile! È infatti entrato in vigore il decreto 22 novembre 2012 che modifica le linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.

  decreto 22-11-2012


Che cos'era l'autocertificazione energetica?

L’Attestato di Certificazione Energetica degli edifici viene redatto da un tecnico abilitato, indica il consumo energetico per il riscaldamento invernale e gli interventi migliorativi proposti dal certificatore energetico per diminuirne il consumo energetico.

L’Attestato di Certificazione Energetica degli edifici serve, nel caso di trasferimento a titolo oneroso, per informare l'acquirente della prestazione energetica; con l'autocertificazione energetica il proprietario informava la controparte che l'immobile aveva costi di riscaldamento elevati!

L'autocertificazione energetica era un documento che ti consentiva di non allegare l'Attestato di Certificazione Energetica del tuo immobile nei contratti che lo richiedevano. Consisteva in una dichiarazione scritta del proprietario in cui si certificava che:

    - l'edificio ricadeva nella Classe Energetica G;
    - i costi per la gestione energetica dell'edificio erano molto alti.

Ora non è più possibile autocertificare un immobile in classe G ma è obbligatorio far redigere un Attestato di Certificazione Energetica da un tecnico abilitato.

In quali casi potevo avvalermi
dell'autocertificazione energetica?

L'autocertificazione energetica era consentita nelle regioni non ancora dotate di normativa propria per il risparmio energetico. In presenza di un fabbricato di superficie inferiore o uguale a 1000 mq il proprietario, per trasferimento a titolo oneroso, poteva rilasciare l'autocertificazione energetica dichiarando che l'immobile oggetto della transazione aveva scarse prestazioni energetiche.

Dopo aver consegnato l’autocertificazione energetica all’acquirente il proprietario doveva trasmettere una copia dell’autocertificazione energetica alla Regione o alla Provincia Autonoma.


Potete aiutarmi a redigere
la certificazione energetica?

I nostri tecnici abilitati possono redigere la certificazione energetica e possono seguirti anche nella trasmissione del documento agli enti incaricati!
 
.................................................................................................
Chiedici aiuto ed il tuo unico impegno sarà di comunicarci i dati relativi al tuo immobile!
.................................................................................................

(*) campi obbligatori
Nome(*)
Cognome(*)
Città(*)
Indirizzo immobile(*)
N. Civico(*)
CAP(*)
Email(*)
Telefono(*)
Tipologia immobile(*)
Superficie(*)
Tipologia impianto(*)
Tipologia serramenti(*)
Richiesta Ace per incentivi Fotovoltaico
Messaggio
Codice di sicurezza(*)

Non riesci a leggere? Cambia codice
...............................................................................................
Vuoi saperne di più sulla Certificazione Energetica?
Leggi
Esempio Certificazione Energetica
...............................................................................................




 Aggiornato il 17 dicembre 2012