Cessione ecobonus: ecco le novità del DL Crescita

È entrata in vigore il 30 giugno 2019 la legge di conversione del DL Crescita che introduce la possibilità di cedere l'Ecobonus sotto forma di sconto diretto sui lavori di riqualificazione energetica.  
Il 30 giugno 2019 è entrata in vigore la Legge n°58 di conversione del DL Crescita 34/2019 recante misure urgenti di crescita economica. Diventano quindi ufficiali le modifiche proposte nell'art. 10 riguardanti le modalità di cessione di ecobonus e sismabonus
 
Quali sono le novità previste per la cessione del credito ?
L'art. 10 introduce una nuova modalità di cessione del credito per interventi di riqualificazione energetica, come il cappotto termico, e di adozione di misure antisismiche secondo le seguenti modalità:

  • Il soggetto avente diritto alle detrazioni avrà la facoltà di optare per uno sconto diretto sul corrispettivo dovuto pari alla quota parte di lavoro detraibile con ecobonus e sismabonus (65-70-85%). 
  • Il fornitore cessionario verrà rimborsato con un contributo di pari ammontare sotto forma di credito d'imposta, da utilizzare esclusivamente in compensazione fiscale, in 5 quote annuali di pari importo. 
  • Il fornitore che ha effettuato gli interventi ha a sua volta la facoltà di cedere il credito d'imposta ai propri fornitori di beni e servizi, con esclusione della possibilità di cessione da parte di questi ultimi.
  • È esclusa la possibilità di cedere il credito a istituti di credito e intermediari finanziari 

Il nuovo provvedimento, tuttavia, non abroga le modalità di cessione dei crediti d'imposta già vigenti ai sensi dell'art. 14 e 16 del DL 63/2013. Sarà quindi ancora possibile cedere il credito ai fornitori che hanno effettuato gli interventi di riqualificazione energetica seguendo le modalità prescritte dalla guida dell'Agenzia delle Entrate del 2019 sulle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico. 

Si attende ora il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate che, entro il 30 luglio definirà le modalità attuative delle disposizioni previste dall'art. 10.



 
Per approfondire:

Tutte le Flash News
Pagina aggiornata il 27 giugno 2019